Studio su effetto yo-yo: un anno intero di mantenimento

Studio su effetto yo-yo: i consigli provengono da una recente ricerca condotta dall’Università di Copenhagen sulla possibilità di non  riprendere mai più i chili in eccesso persi. Recentemente abbiamo dato rilevanza ad uno dei problemi più importanti, tipici di chi spesso è a dieta ma non riesce a perdere peso in maniera rilevante, ovvero di tutte quelle persone che, pur stando sempre a dieta, non riescono ad eliminare l’antipatico effetto yo-yo. Il problema è proprio questo: stare sempre a dieta significa vedere la dieta non come qualcosa di estremamente positivo, ma come una tortura, un vero e proprio sacrificio che si fa molta fatica ad affrontare.

Studio su effetto yo-yoEsistono diversi trucchetti per eliminare questo effetto, e possono essere tutti applicati con una certa facilità (come ad esempio, prepararsi doverosamente ad un pasto ricco mangiando solo frutta e verdura nel pasto precedente o successivo), ma per eliminare definitivamente l’effetto yo-yo, è recentemente venuto in aiuto uno studio condotto dall’Università di Copenhagen. I ricercatori hanno rilevato che, dopo aver seguito una dieta, bisognerebbe continuare a seguire il regime alimentare che ci ha portato a dimagrire per almeno un anno, dando così all’organismo la possibilità di continuare a dimagrire o, meglio, di abituarsi al cambiamento e di rendere più stabile il senso di fame attraverso la regolarizzazione di un ormone, la grelina, che tende a stimolare il senso di fame.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*