Rigenerare i capelli dopo l’estate: rimedi naturali e consigli

Per chi abita in città l’estate si può dire che sia una stagione come le altre ma per chi va al mare, naturalmente, sole e salsedine possono essere devastanti per i capelli senza le dovute accortezze.

Innanzitutto è fondamentale usare prodotti solari che proteggano la chioma da questi agenti, magari da applicare anche più volte nell’arco della giornata di mare o dopo i bagni. In fin dei conti quasi tutti i solari per capelli hanno un buon odore, sanno di estate e di freschezza, e aiutano a districare meglio i capelli.

Naturalmente, a stagione finita ma, nei casi più gravi, anche a stagione in corso è necessario dare una bella spuntata. Del resto se sono deboli e sfibrati comunque non cresceranno dunque per tenerli sani e forti è importante dare una bella tagliata. Ci sono inoltre delle maschere che se applicate possono aiutare il capello ad arrivare almeno fino ad agosto per poi dare comunque una bella sfilzata.

rigenerare capelli dopo estateChi ha i capelli sani, forti e robusti, naturalmente, potrà limitarsi ad eseguire questa operazione una sola volta per ridare lucentezza alla chioma a fine estate ma per i casi più delicati meglio agire almeno un paio di volte. Mèches, colpi di luce e biondo naturale tenderanno a diventare più chiari, o comunque più gialli, se l’effetto vi piace tutto di guadagnato ma se non è di vostro gradimento si può intervenire per tempo con un antigiallo prima della calda stagione e durante.

Chi ha i capelli più lunghi, naturalmente è più portato a perderli perché con l’estate si indeboliscono, si formano nodi e per districarli la caduta è naturale. La caduta è naturale anche al cambio di stagione oppure durante l’allattamento per chi, magari, ha avuto un figlio in piena estate. Uno dei rimedi per la caduta dei capelli è quello di utilizzare integratori naturali che aiutano moltissimo a rafforzare proprio il capello.

Come si fa a capire se è un fenomeno normale oppure preoccupante? Se la caduta non supera i 100 capelli al giorno è fisiologica. Il ciclo vitale del capello dura 3 anni e, una volta terminato, cade per lasciare spazio ai nuovi nati e questo processo accade sempre tra l’estate e l’autunno.

La causa, inoltre, spesso va ricercata anche nello shampoo: i prodotti industriali contengono un eccesso di parabeni che provocano, a lungo andare, un indebolimento del cuoio capelluto. Ecco perché la scelta dello shampoo adatto è decisiva se si vuole davvero ridare forza e vigore ai propri capelli.

E’ importante, quindi, scegliere un prodotto delicato e non invasivo e fare un paio di lavaggi massaggiando con vigore la cute in modo tale che il prodotto possa penetrare a fondo. È anche fondamentale fare una scelta accurata del regime alimentare, il che significa dare ampio spazio all’entrata in scena di frutta e verdura che con il loro apporto vitaminico e la loro concentrazione di acqua e zuccheri semplici aiuteranno la rigenerazione del capello. Infine bisogna evitare di spazzolare i capelli (soprattutto con eccessiva forza) quando sono umidi perché molti verrebbero strappati.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *