Pausa pranzo dietetica: cosa si può mangiare?

Una pausa pranzo dietetica dovrebbe rappresentare la scelta primaria di tutti coloro che, costretti a rimanere fuori per pranzo durante la pausa dal lavoro, scelgono di mangiare velocemente un pasto prima di riprendere la loro attività professionale. Si ritiene, erroneamente e sempre più spesso, che pausa pranzo possa significare pasto semplice e dietetico ma in realtà è proprio durante questo periodo della giornata che è più facile cadere in tentazione.

pausa-pranzo-dieteticaCome, ad esempio, una pausa al bar, con un panino imbottito oppure un veloce piatto di pasta con secondo di carne impanata e patate fritte: una pausa pranzo di questo tipo non è, infatti, per nulla una pausa pranzo dietetica!

Per mangiare bene senza pesare eccessivamente sulla bilancia, si possono consumare alimenti dietetici ma allo stesso tempo buoni e veloci: una insalata che possiamo portarci da casa è la scelta ideale, meglio ancora se imbottita, con petto di pollo alla griglia, oppure tonno al naturale o ancora sgombro in scatola. Da aggiungere all’insalata, un panino, meglio ancora se integrale: aiuta il normale funzionamento intestinale e non rappresenta un eccesso per la dieta, in quanto ricco di fibre e non di farine raffinate. Da bere, poi, assolutamente acqua naturale: niente birre, niente bevande zuccherate!

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *