Obesità pediatrica, gli ultimi studi in merito

Obesità pediatrica: da tempo medici ed esperti nutrizionisti da ogni parte del mondo sostengono che un metodo importante per far sì che i bambini non soffrano di obesità sia quello di aiutarli ad avere una alimentazione corretta e adeguata, ma soprattutto variegata.

Obesità pediatricaImparare a mangiare di tutto un po’ dovrebbe essere, secondo gli esperti, un ottimo metodo per prevenire l’obesità, abituandoli ad una sana e corretta alimentazione. Tuttavia, secondo recenti studi effettuati in America, le cose non stanno effettivamente così: infatti, da recenti dati della ricerca pubblicata sulla rivista Pediatrics è invece emerso che una alimentazione variegata e complessa potrebbe essere, al contrario, responsabile di un aumento di peso nei bambini.

Secondo  lo studio portato avanti da Karen Peterson dell’Università del Michigan Ann Arbor – che ha coinvolto 340 bambini per un periodo pari a 21 mesi – la dieta varia è associata ad un importante aumento di peso. Per confermare in maniera definitiva quanto è emerso dalla recente ricerca dovranno comunque seguire altri studi, ma è significativo pensare ad un approfondimento su questi dati, per capire se in effetti l’obesità pediatrica possa essere associata ad una continua e repentina variazione nella dieta dei più piccoli. Forse sarebbe il caso, secondo gli autori della ricerca, di verificare con ulteriori approfondimenti quanto stabilito nei primi risultati dello studio.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *