Obesità nel 2045 in aumento: ecco le notizie sulle conseguenze

Obesità nel 2045 in aumento: quali potrebbero essere le conseguenze di questo aspetto

Obesità nel 2045 in aumentoÈ stata condotta proprio di recente una ricerca importante che sembra definire un aspetto da non sottovalutare per la salute ed il benessere della popolazione in ogni parte del mondo: infatti, quanto emerge dalle ultime notizie è che, se le cose continueranno ad andare avanti in questo modo, nel 2045 una percentuale abbastanza preoccupante della popolazione del mondo sarà a rischio obesità.

Parliamo, infatti, del 22%: una percentuale che deve fare riflettere, ma che deve anche far pensare non solo alle conseguenze di questo aspetto ma anche alla possibilità di fare marcia indietro, adottando delle specifiche campagne di sensibilizzazione e cercando, quindi, di praticare al meglio una alimentazione sana ed uno stile di vita equilibrato.

Secondo quel che emerge dalla stima dei ricercatori, vi è una certa disparità, però, tra i vari paesi del mondo: negli Stati Uniti, ad esempio, sarà addirittura il 55% della popolazione a soffrire di questo disturbo, e questo è un dato ancora più preoccupante perché, confrontato con i dati del 2017 – quando l’obesità era attestata attorno al 39% – ciò significa che potranno essere in netto aumento problemi di salute importanti, come ad esempio il diabete di tipo 2, con costi importanti per il sistema sanitario.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *