Obesità nel 2045: il 22% della popolazione a rischio obesità

Obesità nel 2015: il 22% della popolazione mondiale rischia di essere obesa. Ma i dati non sono irreversibili, si può ancora fare qualcosa per cambiare il corso delle cose

Obesità nel 2045È una notizia allarmante, che deve essere chiaramente rivista e che necessita di qualche riflessione, quella che stiamo per darvi in merito a salute, dieta e benessere: infatti, stando a quanto emerge dalle ultime novità in merito, pare che i ricercatori abbiano lanciato l’allarme sull’obesità e che abbiano quindi dichiarato che nel 2045 ben il 22% della popolazione mondiale sarà obesa.

Ma le cose non son così problematiche come sembrano: nonostante le previsioni, infatti, i ricercatori sono tutti concordi nel considerare che il corso delle cose può anche essere invertito e ciò sarà possibile proprio adottando delle tecniche e delle strategie di informazione e di sensibilizzazione circa i rischi che si corrono seguendo una dieta non adeguata e non praticando sport.

Il monito è stato lanciato dai ricercatori e studiosi che hanno preso parte al Congresso europeo sull’obesità a Vienna, e che hanno quantificato approssimativamente il numero delle persone che saranno obese tra qualche anno, se non dovesse cambiare nulla. E per cambiare le cose servono politiche coordinate e strategie specifiche, anche perché le conseguenze dell’obesità sono davvero molto importanti.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *