Migliora la tua salute bevendo succhi naturali

A colazione, per merenda, come spezza fame e prima dei pasti: non c’è modo migliore che mantenersi in salute bevendo i succhi naturali. Variare gli ingredienti e creare miscele sempre nuove ma comunque genuine farà bene tanto alla vostra creatività come al vostro corpo.

Attenzione, però, alla tecniche di preparazione, i salutisti ormai lo sanno già: il modo migliore per preparare questi preziosi nettari e utilizzare un estrattore di succo a freddo. Con il passare dei mesi i prezzi di questo inizialmente costoso strumento stanno velocemente scendendo per cui comprarlo ora è un’occasione irripetibile.

Perché è tanto importante?

bere succhi naturaliSemplice perché non frullando, né centrifugando ma semplicemente estraendo, restano invariate tutte le proprietà nutritive degli alimenti contenuti per un concentrato esplosivo di sostanze benefiche. Bere un succo realizzato con un buon estrattore a freddo, in sostanza, equivale a ingerire i frutti interi con tutta la buccia.

Mangiare, per esempio, una banana, un ananas, una carota e un cetriolo in un solo basto, del resto, può risultare difficile ma bere un gustoso succo sarà non soltanto benefico ma ance estremamente piacevole. Con questo sistema, inoltre, si riescono a ingerire i famosi 400 grammi di frutta di diversi colori al giorno come raccomandato dall’organizzazione mondiale della sanità.

estratto misto con kiwiIl valore aggiunto, inoltre, è che si possono assumere esattamente le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno. Se, per esempio, siamo a corto di potassio, per colazione potremmo realizzare un succo con kiwi, banane e uva. Se, invece, vogliamo prevenire i sintomi influenzali, non dovremmo fare altro che inserire nell’estrattore di succo a freddo un mix di agrumi con aggiunta, a nostro gusto, per esempio di fragole e ciliegie.

La bevanda diventerà un vero e proprio toccasana se superando qualche pregiudizio, aggiungeremo anche verdura fresca come lattuga, radicchio o spinaci. Quello che le bevande devano essere o a base di frutta o a base di verdura, del resto, è un retaggio che dobbiamo assolutamente superare. Miscelando le due tipologie, infatti, riusciremo ad ottenere un vero e proprio nettare che ci rimetterà in sesto.

Su internet circolano moltissime ricette per estrattori a freddo, ognuna corredata dai benefici che apporta. Oppure possiamo semplicemente scegliere frutta e verdura in base al nostro gusto personale o in base alla sostanza di cui il nostro corpo ha bisogno, e cominciamo a sperimentare all’insegna di sapori sempre nuovi e tutti da scoprire.

Anche per chi ha carenza di ferro, ma non ama la carne, l’estrattore può essere la soluzione ideale. Per questo tipo di problema la bevanda ideale è ricca di vitamina C che aiuta a fissare il ferro assunto con altri alimenti. In via assoluta, comunque, il ferro è contenuto nella frutta secca, per esempio fichi secchi, cocco essiccato e pesche secche, ma anche nei frutti rossi come nelle more di rovo, ribes, ciliegie, mirtilli, fragole, uva e amarene.

frutta naturaleI frutti “tradizionali” come banana, albicocche, ananas, mango e papaia contengono comunque discrete quantità di ferro assieme ad altre sostanze preziose per il nostro organismo. Gli estrattori di succi a freddo, inoltre, sono ideali per tutte quelle persone che mangiano sempre di fretta, che non hanno tempo di cucinarsi ricchi piatti di verdura, che non hanno l’abitudine di comprare e mangiare frutta e che sono soliti consumare un pasto veloce alla mensa o alla tavola calda di turno.

Un paio di succhi realizzati con questo strumento, saranno infatti più che sufficienti per dare al nostro corpo tutte le sostanze di cui abbiamo bisogno per sentirci sani e in forma, forti e per prevenire disturbi e malattie.

Certo, non che frullati e centrifughe facciano male, anzi, però a parità di tempo impiegato per la preparazione gli estrattori sono senz’altro più indicati in termini di benefici.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *