La salute in Emilia Romagna comincia a tavola

E’ ormai un dato di fatto che la salute comincia a tavola. Le scelte alimentari, compiute ogni giorno, sono un elemento determinante per regalare al nostro fisico il giusto apporto anche in termini di benessere. Una corretta alimentazione è sinonimo di salute ed apprendere i rudimenti già in tenera età facilita un percorso senza errori.

Associare la ricerca del benessere al piacere della tavola è spesso oggetto di una sensibilità innata che, taluni territori sembrano già avere quale predisposizione naturale nel proprio dna. Rivisitata talvolta in chiave moderna la tradizionale cucina dell’Emilia Romagna è un chiaro esempio salutista, che porta in scena gusti, colori e piatti tipici dello ‘star bene’.

Per gli emiliani il cibo non è soltanto un alimento ma una proposta di vita a tutto tondo. Le realtà culinarie di questa terra vantano tradizioni di eccellenza e qualità, ed un’offerta alimentare decisamente diversificata grazie anche alla ricchezza delle coltivazioni. Esempi concreti sono rappresentati dalla qualità di prodotti quali ulivi e viti, seguiti a ruota da frutteti, produzione di grano, mais e barbabietole.

salute in emilia romagnaL’Emilia Romagna propone lavorazioni alimentari di pregio e di fama come il prosciutto, il formaggio di grana, ed una vasta gamma di oli, vini e miele. Tradizione e salute si incontrano a tavola anche nella preparazione di ricette come quelle realizzate con le famose anguille di Comacchio e l’ottimo pesce azzurro di Cattolica, che consentono di preparare piatti ricchi di proprietà benefiche fra cui spiccano l’alta digeribilità e la presenza di omega 3, un toccasana in termini di rinnovamento cellulare e un aiuto importante in presenza di malattie cardiovascolari.

Autentica delizia per il palato ed  interessante apporto in termini di salute sono anche la classica piadina romagnola, preparata senza l’aggiunta di conservanti, additivi o aromi artificiali, e due primi piatti della tradizione: i tortellini bolognesi e i cappelletti modenesi. La pasta è ripiena di un composto a base di ricotta o di un altro formaggio tenero e la cottura prevede la presenza di un ottimo brodo di carne, meglio se realizzato con il pollo.

In fatto di tradizione e benessere è ancora la ricetta di un primo piatto ad avere la meglio. Si tratta delle tagliatelle che si sposano alla perfezione al ragù alla bolognese. Il condimento tipico viene realizzato con carni di vario tipo macinate e cotte in un soffritto ricco di ingredienti e gusto.

Le tagliatelle possono anche essere condite con un sugo preparato a base di funghi. I funghi hanno proprietà interessanti e forniscono un valido aiuto al sistema immunitario.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *