La dieta vegetariana modifica il Dna

Nella continua diatriba tra i vegetariani ed i carnivori spunta un nuovo studio che parla della relazione possibile tra la dieta vegetariana ed il DNA: secondo questo studio, che è stato condotto da alcuni ricercatori e pubblicato sulla rivista Molecular Biology and Evolution, sembra che chi mangia solo verdure vada incontro ad un sensibile cambiamento del DNA.

Dieta vegetarianaFulcro della ricerca, la constatazione che la mutazione genetica sviluppata e messa in atto da chi si nutre prevalentemente (o solo) di verdure sia solo per alcuni versi benefica: infatti, secondo i ricercatori, le persone vegetariane vanno incontro ad un rischio maggiore di sviluppare cancro e patologie cardiache rispetto a chi si alimenta in maniera equilibrata.

Ma attenzione: in questa ricerca, emerge che i rischi sono identici a quelli di chi si nutre solo di carne rossa o in genere di proteine animali. Infatti, nello studio è stato identificato un aumento di infiammazione e di rischi legati a patologie cardiache o tumore del colon esattamente come avviene per chi eccede in consumo di carni rosse.

Questo significa, quindi, che se da un lato è sbagliato – e controproducente – cibarsi solo di verdura, allo stesso modo non bisogna essere solo totalmente amanti della bistecca: bisognerebbe quindi seguire una via di mezzo sana ed equilibrata, per evitare i rischi legati alle mutazioni genetiche pericolose.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *