Insegnare yoga ai bambini

yoga-bambiniMolti pensano che lo yoga sia una disciplina adatta solo agli adulti. In fondo, le posizioni possono sembrare (in apparenza) complesse e difficili da eseguire. Inoltre, questa disciplina implica una concentrazione prolungata. Invece, è tutto il contrario: lo yoga si può insegnare fin dalla più tenera età, ovvero i tre anni. E’ importante, però, far approcciare i più piccoli in modo giocoso e sano: vediamo allora come.

Per i bambini più piccoli si possono utilizzare corsi specifici che permettono loro di riscaldare i muscoli in modo dinamico. Successivamente, si possono introdurre le posizioni dell’Asana (ovvero le principali posizioni yoga) attraverso il gioco. Solitamente, le lezioni non durano più di 40 minuti, e per i più grandi (si parla di bambini di 10 anni) si può pensare di iniziarli allo yoga con posizioni più articolate.

Abbiamo detto, però, che è importante insegnare loro questa disciplina come se fosse un gioco: le storie, a questo proposito, sono di grande aiuto. Leggendo alcune favole potreste utilizzare le posizioni yoga per impersonare i personaggi principali. Insomma, una disciplina da sperimentare insieme!

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *