La frutta secca migliore: sai sceglierla con attenzione?

frutta seccaLa frutta secca può essere considerata altamente calorica. Eppure, se scelta con attenzione, può aiutare il corpo a restare in forma e, soprattutto, in linea. Ecco come sceglierla. Prima di tutto, quando l’acquistate, scegliete la frutta secca confezionata: quella sfusa  offre minori garanzie di igiene e sicurezza.

Le mele, ad esempio, sono molto caloriche, ma hanno un’alta concentrazione di potassio che evitano i bruschi cali di pressione. Se, invece, avete problemi di stitichezza vi consigliamo le prugne o l’uva sultanina. Quest’ultima si consuma, solitamente, al mattino insieme ai cereali. E’ bene, però, lasciarla ammollo nell’acqua almeno per 10 minuti: in questo modo si reidraterà.

Infine, i fichi secchi sono un vero concentrato di zuccheri, calcio e potassio, mentre l’ananas fornisce quasi la stessa quantità di vitamina C delle arance. Insomma, non vi resta che scegliere la frutta secca più adatta alle vostre esigenze. Inoltre, stiamo parlando di frutta confezionata, e quindi facile da portare in ufficio oppure fuori città.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *