Durata dieta 16:8: per quanto tempo consigliato seguirla

Durata dieta 16:8: quali sono i tempi di routine entro i quali è consigliato seguire la dieta che prevede un digiuno di 16 ore consecutive al giorno, e “solo” 8 ore libere, durante le quali è appunto possibile assumere il cibo?

Secondo il medico Californiano che ha ideato questo regime, riportato nel 2012 dal New York Times ed oggi ritornato tendenzialmente di moda, pare che questa dieta non debba essere necessariamente trasformata in una filosofia di vita, ma debba comunque essere seguita per un periodo minimo affinché sia possibile vedere i primi risultati del regime alimentare.

Durata dieta 16:8Il periodo minimo è di 2 mesi, durante i quali è bene seguire alla lettera i passaggi di questo regime, ovvero 16 ore consecutive di digiuno (a scelta), seguite da 8 ore libere in cui è possibile mangiare. Esiste tuttavia una valida alternativa, ed è quella che prevede l’utilizzo di questo regime per una settimana al mese: in questo caso, la perdita di peso sarà sicuramente meno veloce, ma sarà comunque valida.

Per rendere ancor più utile questa dieta, è anche bene cercare di assumere cibi sani: ovviamente, ciò non significa affatto che sia obbligatorio seguire un regime troppo ristretto, ma è bene comunque tenere sotto i controlli grassi e zuccheri. E, ovviamente, evitare di “darsi alla pazza gioia” nella finestra di 8 ore in cui è possibile mangiare.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *