Dimagrire grazie alla cronodieta: sai a che ora devi mangiare?

bruciare calorieNel 1992 due scienziati italiani, Mauro Todisco e Paolo Marconi, studiarono la cronodieta. Questi due medici erano studiosi di neurochimica del comportamento alimentare e di cronobiologia, e  scoprirono che non è tanto importante cosa si mangia per dimagrire, ma piuttosto quando avviene il pranzo o la cena. Gli orari, insomma, secondo la cronodieta, sono fondamentali. Vediamo, allora, uno schema efficace.

La colazione non si deve mai saltare, e si dovrebbe fare tra le 7.30 e le 9.30. Entro le 10.30, poi, è necessario fare un piccolo spuntino, ma solo con frutta, yoghurt o mandorle. Il pranzo deve essere consumato tra le 12.30 e le 14.30, mentre il secondo spuntino (ovvero la merenda) entro le 17.00. Infine, la cena deve essere messa a tavola dalle 19.00 alle 21.00.

Ciò che emerge da questo studio è che oltre agli orari da rispettare, la cronodieta tiene conto anche dei valori ormonali di ogni persona. Per questo motivo, prima di iniziare un regime dietetico, sarebbe bene sottoporsi a degli esami del sangue, ed essere costantemente seguiti da una nutrizionista.

Recommended For You

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *