Dimagrire con la pasta: ecco qualche consiglio

Dimagrire con la pasta è il sogno di tantissime persone, soprattutto degli appassionati di questo alimento che non può mai mancare sulle tavole degli italiani. Eppure, sempre più spesso, le varie diete ed i regimi alimentari dietetici bandiscono il consumo di pasta perché essa è considerata come un alimento pericoloso per chi vuole mantenersi in forma.

Dimagrire con la pastaMa è davvero così?

Secondo alcuni dietologi, la pasta non deve essere del tutto eliminata da una dieta, anzi. Togliendo del tutto i carboidrati – come si fa in molti regimi dietetici iperproteici – non si fa altro che eliminare un alimento preponderante nella nostra alimentazione, e quando questo alimento viene reintegrato si ottengono delle brutte sorprese.

Invece, secondo i nutrizionisti, è possibile anche dimagrire con la pasta, purché si seguano alcune regole importanti, ovvero:

  • Preferire la pasta a pranzo e mai a cena, perché in questo momento della giornata è più difficile da digerire e soprattutto da smaltire.
  • Preferire la pasta integrale a quella di grano tenero, perché contiene fibre ed è anche più leggera a parità di peso.
  • Pesare sempre la pasta ed evitare il bis, perché è assolutamente controindicato. Iniziare il pasto con una insalatona può aiutarci a sentirci sazi prima e quindi ci consente di mangiare meno pasta.
  • Mangiare la pasta al dente perché aiuta ad abbassare l’indice glicemico.
  • Associare sempre una attività fisica costante e adeguata, per smaltire i chili di troppo (ed eventuali abbuffate).

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *