Dietologo o Nutrizionista? 

Prendersi cura del proprio corpo è un dovere morale oltre che una necessità individuale. La forma fisica è importante nella vita quotidiana per diversi motivi, non a caso l’adagio latino ‘mens sana in corpore sano’ e passato indenne attraverso i secoli. Capita talvolta di trascurare un’alimentazione bilanciata e lasciarsi andare agli eccessi, o semplicemente non essere in grado autonomamente di pianificare uno stile alimentare bilanciato.

Ecco perché ci si rivolge agli esperti nel settore, in modo da ricevere preziosi e sottoporsi a cure particolari per ritornare in forma smagliante. Tuttavia alcune cure alimentari necessitano di molto tempo e possono risultare lunghe e dispendiose. Fortunatamente, nel caso di scarsa disponibilità economica, è possibile rivolgersi al web e trovare piccoli prestiti personali per queste necessità: un sito che ad esempio fornisce informazioni molto importanti e permette una simulazione di un prestito personale è tuttoprestitipersonali.it.

Tra i professionisti nel campo alimentare in molti sono indecisi se rivolgersi a un dietologo o a un nutrizionista, senza sapere nello specifico quali differenze vi siano tra l’uno e l’altro. A stabilire i confini tra l’una e l’altra professione è un percorso di studi e formazione differente, che fornisce specifiche competenze a ciascuno ma che non rende le due figure l’una alternativa all’altra.

Il dietologo è di base un medico, con una regolare laurea in medicina e una specializzazione in scienze alimentari. Oltre ad essere in grado di prescrivere una dieta quindi, può anche prescrivere una cura farmacologica ed effettuare una diagnosi di diversi problemi tra cui le intolleranze alimentari.

Il nutrizionista invece, sebbene possa essere considerato un esperto in materia, non è laureato in medicina bensì in biologia, motivo per cui non ha la facoltà di prescrivere alcun farmaco. Ad ogni modo la sua parcella risulta nettamente inferiore al primo, e nella maggior parte dei casi risulta essere la figura più indicata, in quanto per perdere qualche chilo di troppo a volte basta semplicemente conoscere cosa si mangia e non sottoporsi ad una cura specifica.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *