Dieta vegetariana, vantaggi ma anche svantaggi

Quando si parla di dieta vegetariana non si fa riferimento a quello che è considerato, a tutti gli effetti, uno dei tanti regimi alimentari a cui ci si sottopone per dimagrire, ma per lo più ad un vero e proprio stile di vita non solo volto all’eliminazione dei grassi in eccesso, ma anche alla necessità etica di rispettare la vita e la salute degli animali. Inoltre, la dieta vegetariana vista come stile di vita ricorda che per vivere bene è necessario eliminare tutte le proteine animali ed i grassi derivati, in quanto tossici e contro natura.

dieta vegetarianaSe seguita con attenzione, questa dieta comporta numerosi vantaggi ma, talvolta, anche delle controindicazioni. Vediamo insieme quali sono gli svantaggi della dieta vegetariana: tra questi, la carenza di alcuni elementi importanti per il benessere e la salute, come ad esempio la vitamina B12, che può venire a mancare a causa dell’eliminazione della carne. Se questa sostanza viene a mancare, si corre il rischio di essere affetti di anemia. Un’altra vitamina che può venire a mancare è la vitamina D: essa è contenuta per lo più nel pesce, e, se assente, può determinare rachitismo e problemi ossei, che possono però esser contrastati con l’assunzione di latte e uova.

Anche alcuni acidi grassi essenziali – tra cui omega 3 e omega 6 – contenuti nel pesce, possono venire a mancare con questa dieta: è opportuno, quindi, cercare di informarsi bene prima di iniziare un percorso alimentare come la dieta vegetariana che comporta sicuramente dei vantaggi per il nostro organismo ma anche delle problematiche da non sottovalutare.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *