Dieta vegana in mensa: succede ad Arzachena

Dieta vegana in mensa: una possibilità che solo qualche anno fa sarebbe stata remota ma che oggi, grazie ad un sempre maggiore interesse nei confronti dell’alimentazione sana, sta diventando realtà. Succede in particolare nella scuola primaria di Arzachena, dove i bambini possono ricevere pasti preparati secondo le regole della dieta vegana su richiesta dei genitori.

Dieta vegana in mensaSi tratta di un passo in avanti molto importante: da adesso, i genitori dei bimbi che frequentano la scuola primaria di Arzachena potranno chiedere che ai loro figli vengano preparati e serviti pasti sulla base di un menu vegano rigorosamente studiato e preparato da un nutrizionista.

In questo modo, i genitori saranno certi di poter fornire ai loro bambini tutti gli elementi nutritivi necessari rispettando un tipo di alimentazione che esclude i prodotti animali. Ovviamente, tutto rigorosamente studiato e controllato per evitare rischi dovuti ad una cattiva alimentazione o ad eventuali carenze: e proprio per far fronte a questo possibile pericolo, Michele Occhioni, assessore all’Istruzione, si è assicurato che la dieta vegana in mensa fosse rigorosamente studiata da un esperto nel settore, un medico nutrizionista.

La dieta vegana in mensa rappresenta una scelta importante, che va oltre il mero aspetto della nutrizione e che ha un obiettivo morale ed etico, che esclude cibi provenienti dagli animali.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *