Dieta e pubblicità: quando è ingannevole?

dieta-pubblicitàL’estate è sinonimo di pancia piatta e fisico perfetto. A questo proposito, la pubblicità cerca di convincerti ad acquistare determinati prodotti che promettono risultati strabilianti in poco tempo. Saranno affidabili? Ecco cosa abbiamo scoperto a riguardo. Prima di tutto, diffidate da chi vi promette di perdere chili in soli 7 giorni: le diete lampo, in realtà, sono le più dannose per il corpo. Quella giusta deve tener conto delle caratteristiche fisiche di ognuno.

Anche le pubblicità che ti promettono perdite di peso “senza fatica” sono da guardare con sospetto: si tratta, infatti, di una strategia di marketing finita più volte sotto accusa dall’Antitrust. Infine, parliamo dei cibi etichettati come “light”. Non sempre gli alimenti che hanno questa dicitura sono leggeri.

Spesso, infatti, contengono dolcificanti utilizzati come sostituti dei grassi. Inoltre, è stato provato che le persone, con la scusa del “light”, consumano porzioni più abbondanti di questi prodotti. Un consiglio che interessa tutti, riguarda le diciture che presentano la parola “senza”: facciamo attenzione, quando li leggiamo. I famosi “senza latte” o “senza zucchero”, in realtà, potrebbero nascondere piccole tracce di ingredienti a cui siamo intolleranti.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *