Dieta Plank funziona davvero?

Sembra essere una delle ultime trovate in fatto di dieta ed alimentazione, ma in realtà la dieta Plank è molto famosa ed è seguita da parecchi anni non solo da star e personaggi importanti, ma anche da gente comune che vorrebbe perdere qualche chilo di troppo senza più correre il rischio di riprenderlo.

Uno dei problemi più importanti legati alle diete fai da te e veloci è proprio la velocità con la quale i chili perduti si potranno riprendere: una dieta troppo restrittiva, infatti, di solito non porta molti benefici, se non una perdita di peso veloce ed immediata, con il rischio di recuperare facilmente i chili persi.

La dieta Plank sembra essere diversa dalle altre: nonostante abbia una durata di ‘soli’ 15 giorni (gli esperti consigliano di non seguire questo regime alimentare per più di due settimane), promette di far perdere fino a 9 chili, senza più riprenderli.

Dieta PlankFunziona davvero? Chi l’ha provata e seguita con cognizione di causa dice di sì, ma non bisogna sgarrare e soprattutto si deve evitare in ogni caso di sostituire gli alimenti: tutto ciò che è scritto va seguito alla lettera!

Ma cosa si mangia? Vediamo insieme come è composto questo regime dietetico!

  • Lunedì: a colazione caffè senza zucchero; a pranzo due uova sode e degli spinaci (poco salati); per cena una grande bistecca alla griglia oppure bistecche di manzo, con insalata di lattuga e sedano.
  • Martedì: a colazione caffè senza zucchero e un panino piccolo; per pranzo una bistecca grande, insalata e frutta a scelta; per cena solo prosciutto cotto nella quantità desiderata.
  • Mercoledì: caffè senza zucchero e un panino piccolo per colazione; a pranzo due uova sode, insalata e pomodori; per cena prosciutto cotto e insalata.
  • Giovedì: a colazione caffè senza zucchero e un panino piccolo; a pranzo un uovo sodo, carote crude o bollite, formaggio svizzero (circa 50gr); a cena frutta (a scelta) e yogurt magro.
  • Venerdì: a colazione carote condite con limone e del caffè senza zucchero; per pranzo pesce al vapore e pomodori; a cena una bistecca con insalata.
  • Sabato: a colazione caffè senza zucchero e un panino piccolo; per pranzo pollo alla griglia; a cena con due uova sode e carote.
  • Domenica: per colazione tè con succo di limone; per pranzo una bistecca alla griglia, frutta (a piacere); a cena un pasto a piacere.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *