Dieta paleolitica come funziona: ecco le indicazioni generali

Dieta paleolitica come funziona: molto spesso si parla di regimi alimentari diversi per dimagrire. C’è chi si affida alle diete convenzionali, chi sceglie di avvalersi dei consigli di nutrizionisti e dietoterapisti e chi, invece, decide di affidarsi a nuovi metodi di dimagrimento, come appunto il regime alimentare della dieta paleolitica.

Dieta paleolitica come funzionaQuesto regime è così chiamato perché si basa sul consumo di carne magra, pesce, uova, ortaggi, ma anche semi oleosi, affettati magri (come bresaola, cotto magro, tacchino o salmone affumicati), e riprende quindi il regime alimentare di un periodo storico in cui non erano presenti, in natura, alimenti raffinati e pertanto anche ricchi di grassi, zuccheri, sale e derivati del latte.

Esclusi, quindi, da questo tipo di alimentazione, tutti i cibi troppo ricchi di grassi e di zuccheri e in generale quegli alimenti che non erano presenti in natura in un’epoca come, appunto, quella che conferisce il nome a questo particolare regime alimentare. Niente carboidrati ad alto indice glicemico, ma solo proteine, acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, e pochi Sali aggiunti: i cibi, pertanto, vanno consumati il più possibile in maniera naturale, cotti al vapore o comunque con metodi che non contemplano condimenti e grassi eccessivi. Consigliato, ovviamente, bere molto, e seguire uno stile di vita caratterizzato da attività fisica e sport.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *