Dieta militare cosa si mangia? I tre giorni di regime

Dieta militare cosa si mangia? È un regime alimentare che potremmo considerare – e che in effetto lo è – abbastanza restrittivo e non particolarmente carico di calorie, ma anche molto semplice da seguire, grazie alla caratteristica presenza di elementi molto interessanti che, combinati tra di essi, possono far dimagrire e indicare una perdita di peso sostanziale.

Nella dieta militare – meglio nota come Military Diet – il tipo di alimentazione è basato sul controllo delle calorie ma soprattutto sulla corretta combinazione degli alimenti che, insieme, possono rendere possibile una perdita di peso interessante. I primi tre giorni sono i più restrittivi, e sono quelli a cui bisogna fare riferimento in maniera importante; ad essi seguono i successivi quattro giorni della settimana, che richiedono comunque il rispetto di regole alimentari ben definite ma non sono particolarmente difficili.

Dieta militare cosa si mangiaMa come funziona? I primi tre giorni sono così suddivisi:

Giorno 1, colazione:  una fetta di pane tostato con 2 cucchiai di burro di arachidi, mezzo pompelmo, una tazza di caffè o tè. Pranzo: Una fetta di pane tostato, 75 grammi di tonno, una tazza di caffè o tè. Cena: 85 grammi di carne con fagiolini verdi, una piccola mela, mezza banana, una tazza di gelato alla vaniglia.

Giorno 2, colazione: una fetta di pane tostato, un uovo sodo, mezza banana, una tazza di caffè o tè. Pranzo: un uovo sodo, 150 grammi di ricotta, 5 crackers, una tazza di caffè o tè. Cena: Due hot dog, 60 grammi di carote e 50 grammi di broccoli, mezza banana, mezza tazza di gelato alla vaniglia.

Giorno 3, colazione: una fetta di formaggio cheddar, 5 crackers, una piccola mela, una tazza di caffè o tè. Pranzo: una fetta di pane tostato, un uovo, una tazza di caffè o tè. Cena: 75 grammi di tonno, mezza banana, una tazza di gelato alla vaniglia.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *