La dieta contro il colesterolo inizia dalla buona tavola

colesteroloCombattere il colesterolo si può. E non solo utilizzando medicinali. Secondo gli esperti, infatti, se i livelli di colesterolo sono entro i 240 del totale e i 160 di LDL (ovvero il colesterolo cattivo), possiamo ridurlo con un’alimentazione sana. Al di sopra di questi parametri, invece, non c’è cibo che tenga: bisogna ricorrere solo ai medicinali. Ma vediamo come combattere il colesterolo a tavola.

Prima di tutto bisogna eliminare dalla propria alimentazione carne rossa, insaccati, uova, formaggi stagionati, crostacei e molluschi. Al contrario,bisogna aumentare l’assunzione di frutta e verdura. A determinare l’insorgere del colesterolo, infatti, non vi è solo una predisposizione fisica, ma anche la presenza di altri casi in famiglia, il peso, e la presenza di altre malattie quali ad esempio il diabete.

Parlando di cibo sano, per combattere il colesterolo possiamo ricorrere all’assunzione dello yoghurt: quest’ultimo, come altri cibi, blocca l’assorbimento del colesterolo. Attenziomne, però, va assunto subito dopo i pasti ( e non a colazione). Infine, per abbassare il colesterolo cattivo dobbiamo aumentare i grassi insaturi, ovvero quelli ricchi di Omega 3 e Omega 6. Se vi state chiedendo dove recuperarli, vi ricordiamo che è buona abitudine mangiare almeno due volte alla settimana il pesce: via libera, quindi, al salmone e allo sgombro.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *