Coca Cola sulla dieta: meglio il movimento

Coca Cola ha di recente finanziato Global Energy Balance Network, una no profit che ha studiato il comportamento alimentare (e non solo) degli americani (percependo da Coca Cola 1,5 milioni di dollari) giungendo alla conclusione che la popolazione americana è troppo ossessionata dal cibo, senza prestare attenzione all’importanza dell’attività fisica.

Coca ColaEsercizio fisico e sport: secondo Coca Cola, in molti casi ciò che porta ad ingrassare non è tanto l’alimentazione, quanto la disparità tra le calorie consumate e quelle bruciate. Anche portando avanti uno stile di vita sano, è impossibile perdere peso ed essere sani senza una regolare attività fisica: pertanto, è sempre meglio associare ad una dieta il movimento e con lo sport.

Un’idea corretta, ma come si dice in questi casi, in medio stat virtus: è vero che una corretta attività fisica può aiutare a perdere peso in maniera equilibrata, ma è anche vero che una alimentazione inadeguata (e ricca di calorie) non è solo controproducente dal punto di vista estetico ma anche per quel che riguarda la salute.

La lotta all’obesità va fatta anche con il calcolo delle calorie e portando avanti un’idea di alimentazione sana ed equilibrata: secondo quanto dichiarato da chi critica questo approccio, l’iniziativa ha solo l’obiettivo di giustificare (e magari anche incentivare) il consumo di bevande zuccherate e gassate, che alla lunga possono gravare sulla salute e sulla forma fisica di chi ne fa un eccessivo consumo.

Recommended For You

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *